Arezzo Calcio Femminile, ancora un derby sul campo del Florentia

Domenica alle ore 15 l’Arezzo si troverà di fronte il primo vero scoglio della stagione: il derby toscano tra le mura dell’attrezzata Florentia.

0
48
arezzo calcio femminile

Terminati i festeggiamenti per l’emozionante vittoria dello scorso weekend, l’Arezzo Calcio Femminile si accinge ad affrontare la terza giornata d’andata del Campionato nazionale di Serie B. Domenica 1 ottobre alle ore 15, le amaranto si troveranno infatti di fronte il primo vero scoglio della stagione: il derby toscano tra le mura dell’attrezzata Florentia.

Dopo aver agguantato il filotto di testa della classifica schierandosi fra le cinque compagini del girone a punteggio pieno, questo fine settimana le ragazze di mister Lorenzini torneranno a giocare con le biancorosse fiorentine, già incontrate nel corso della sfortunata parentesi di Coppa Italia. Reduci anch’esse da due successi consecutivi (l’ultimo ottenuto sul campo della Molassana Boero) e con undici reti già all’attivo, la quotata matricola del tecnico Ilic Lelli cercherà di dar seguito al trend positivo inaugurato a fine agosto mantenendo intatta l’imbattibilità. Forti della seconda vittoria stagionale centrata per 3-2 contro le liguri della Lavagnese, anche le aretine non saranno da meno e lotteranno con le unghie e con i denti per dare continuità a quanto messo in cassaforte fino ad oggi sia sul piano dei risultati che sul versante delle prestazioni.

Quella sul campo della Florentia sarà una gara davvero difficile.- spiega il tecnico Marx Lorenzini.- Ci troveremo nuovamente ad affrontare una squadra ben strutturata che, per quanto visto fino ad oggi, può quasi essere considerata fuori classifica. La vittoria di domenica scorsa contro la Lavagnese ci ha però reso ancora più consapevoli dei nostri mezzi e ha dimostrato quanto la squadra sia capace di credere negli obiettivi fino all’ultimo istante della partita. Di sicuro scenderemo in campo con la voglia di fare del nostro meglio e sono certo che daremo bel filo da torcere anche alle fiorentine”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here