Sportdonna interview – Como 2000, mister Cincotta: “Con la Bocconi troppa foga, ma brave lo stesso”

0
133
15-05-2016 (Serie B Femminile) CFC COMO 2000 - CFB BOCCONI MILANO 2-2
Nel dopo partita di Como 2000-Bocconi Milano, valevole per la 21° gara del campionato di serie B, ai nostri microfoni le parole di Antonio Cincotta, mister della squadra comasca che si sta giocando l’approdo in serie A. Un pareggio indolore visto che il Fimauto Valpolicella, secondo in classifica, ha mantenuto le stesse distanza pareggiando contro il Real Meda.

 

Legni, sfortuna ma contro la Bocconi Milano anche qualche errore: “Abbiamo attaccato con un po’ troppa foga e tanta confusione. Ci siamo chiaramente esposti, anche sapendo quello che accadeva tra Real Meda e Fimauto Valpolicella. Come è normale che sia, volevamo vincere a tutti i cosi, però per tentare di vincere a tutti i costi abbiamo perso delle geometrie e dei riferimenti in campo e ci siamo affidate di più all’attacco diretto rispetto ad altre situazioni di gioco dove tecnicamente siamo più abili e preparate. In ogni caso, le ragazze sono state molto brave a creare densità e hanno dimostrato fino al 92’ di voler vincere però con troppa poca lucidità in termini di rapidità e gesti tecnici e soprattutto legata alle capacità delle nostre punti di vincere i duelli uno contro uno”.

“Capitan Fusetti brava a tracciare la rotta”

Sulla prestazione maiuscola di capitan Fusetti: “E’ stata davvero brava, ha tracciato la rotta e bisogna che le compagne la seguano e capiscano che certe gare vanno vinte con questo tipo di decisione”.

Contro le Azalee, gara da vincere: “Sono tante gare che siamo costretti a vincere, ma questo è normale quando sei davanti agli altri. Abbiamo un avversario dietro come il Fimauto Valpolicella che sappiamo essere molto forte e nutrito di campionesse. Sappiamo di dover vincere, giochiamo costantemente con questa pressione. Le ragazze fino ad oggi sono state brave a reggere questo grosso peso emotivo di vincere a tutti i costi”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here