Coppa Italia: il match tra Sassari Torres Femminile e Caprera finisce 1-1

Coppa Italia: il match tra Sassari Torres Femminile e Caprera finisce 1-1

0
219
sassari torres femminile

L’attesa è finita e si torna in campo dopo la pausa estiva: è subito derby. Davanti il pubblico di Usini, la neopromossa Sassari Torres Femminile sfida il Caprera, vincente del primo turno di Coppa Italia contro l’Atletico Oristano per 4-1. Mister Arca, considerate le indisponibilità di Carta e Sau, manda in campo la sua formazione consegnando la fascia di capitano a Roberta Razzoli. Dopo una prima fase di studio è la Torres a rompere gli indugi: Mayla Cocco, ex Villacidro, salta due avversari, serve Maria Grazia Ladu che prova il piazzato alla sinistra del portiere. Il difensore salva in calcio d’angolo. Dalla battuta, è Floriana Monti a cercare la rovesciata ma il pallone lambisce il palo.

Le rossoblù appaiono più reattive e 3′ dopo è il capitano Razzoli a trovare lo spunto sul vertice dell’area sinistro: dopo essere entrata in area serve un pallone teso in mezzo per l’esterno destro Giada Sanna che, al volo, sfiora la marcatura.
Sul finire della prima frazione, giocata personale di Marina Senes che supera due avversari, serve una reattiva Monti che però tira centrale. Una volenterosa Maria Grazia Ladu, lotta su ogni pallone e da un recupero riparte e semina il panico tra le difendenti verdenere ma viene contrastata al momento del tiro.
Il primo tempo si conclude con una punizione dalla trequarti di Roberta Razzoli che impegna il portiere: la palla colpisce la traversa e pare oltrepassare la linea negando al terzino sinistro la gioia del gol, gioco comunque fermo per fuorigioco. Si va così all’intervallo sullo 0-0.

Nessun cambio alla ripresa del gioco. Al 60′ è ancora una ispirata Senes che si invola sulla fascia sfruttando una ripartenza ma quando sceglie di rientrare verso il centro perde il tempo e si fa chiudere dalla difesa del Caprera. Il primo e unico cambio della gara arriva al 75′: Farris subentra a Senes. Il finale di tempo pare scorrere inesorabilmente verso lo 0-0 quando al 91′ il capitano delle rossoblù dipinge una traiettoria impossibile da calcio d’angolo e supera Caporro che manca l’intervento portando la Torres sull’1 a 0. Tre i minuti di recupero che però non impediscono al Caprera di produrre gioco ed impegnare il portierino Porcheddu che risponde presente fino al 93′ quando respinge un pallone che finisce tra i piedi di un attaccante della squadra ospite che cerca di insaccare a fil di palo. Per impedire la marcatura, il centrocampista rossoblù Cocco allarga il braccio destro. Per l’arbitro espulsione e rigore. Sul dischetto si presenta Petraglia che, con il mancino, infila a fil di palo l’1 a 1 finale.

Una partita giocata all’attacco e un risultato che sta stretto alle rossoblù di Mister Arca poco precise sotto porta. L’appuntamento a domenica prossima contro l’ Oristano per il terzo turno preliminare di questo triangolare di Coppa Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here