Da lunedì al via altri 10 Centri Federali per la formazione tecnica di eccellenza

0
87

Prosegue l’attività dedicata alla crescita del calcio giovanile avviata dalla FIGC e dal Settore Giovanile e Scolastico attraverso lo sviluppo di dieci nuovi Centri Federali Territoriali, i poli di eccellenza per la formazione tecnico-sportiva di giovani calciatori e calciatrici di età compresa tra i 12 e i 14 anni, che si aggiungono ai dieci già operativi secondo il crono programma definito dalla FIGC e permetteranno così di coprire quasi tutte le regioni italiane.

Lunedì 20 febbraio alle ore 15 inaugurazione e inizio delle attività tecnica, dalle ore 15, per i CFT di Castel di Sangro (L’Aquila), Verano Brianza (Monza Brianza) dove sarà presente il Presidente federale Carlo Tavecchio, Istrana (Treviso), Castenaso (Bologna) e Borgo Valsugana (Trento): dopo la cerimonia, alla quale interverranno in ciascun centro i rappresentanti della FIGC e degli enti locali coinvolti, prima seduta di allenamento in campo per i giovani calciatori e le giovani calciatrici selezionate.

Lunedì 27 febbraio, con inizio fissato anche in questo caso alle ore 15, si completano le nuove aperture con i CFT di Alassio (Savona), Cantalice (Rieti), Egna (Bolzano); Gassino Torinese (Torino) e Montichiari (Brescia) con le stesse modalità: presentazione del CFT e avvio delle attività in campo.

I nuovi CFT si aggiungono ai dieci già operativi: Bari – Capurso, Palermo, Matera, Como – San Fermo della Battaglia, Perugia – Solomeo di Corciano, Oristano, Urbino, Catanzaro, Udine – San Giorgio di Nogaro e Firenze, con il coinvolgimento complessivo di 1.500 giovani atleti.

Con i nuovi CFT, la FIGC conferma il programma approvato nell’ottobre 2015 dal Consiglio federale, che si pone l’ambizioso obiettivo di monitorare i giovani calciatori nel medio-lungo termine, sviluppare un percorso di formazione tecnico-sportiva coordinato, ridurre la dispersione dei talenti, definire un indirizzo formativo ed educativo centrale, contrastare l’abbandono dell’attività sportiva da parte dei giovani. Per questo, la FIGC, attraverso il Settore Giovanile e Scolastico, ha definito un programma innovativo, rivolto alla base del calcio, maschile e femminile e del Calcio a 5, attraverso due percorsi paralleli: i Centri Federali Territoriali appunto ed i Futsal Camp.

Il progetto è stato avviato nel 2015 e si svilupperà fino al 2020 con un investimento totale di quasi 9 milioni di euro (e ulteriori 9 milioni l’anno una volta a regime). Al termine del quinquennio è prevista la creazione di 200 Centri Federali Territoriali.

L’attività dei Centri Federali Territoriali è sostenuta, dal partner tecnico PUMA e dagli sponsor Ferrero, attraverso il progetto di responsabilità sociale Kinder+Sport Joy of Moving, FIAT e Eni.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Per il dettaglio di tutti gli eventi clicca qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here