Juventus Women, Rita Guarino: “Siamo sulla strada giusta”

Juventus Women, Rita Guarino: "Siamo sulla strada giusta"

0
37
rita guarino

Quattro vittorie su quattro match (l’ultima vinta per 1-0 in casa contro l’Agsm Verona) dodici gol fatti e solo uno subito: le Juventus Women, domani alle ore 14 sfidano in trasferta la Pink Bari, per la 5° giornata di campionato, forti di quella che finora è stata una vera e propria cavalcata vincente.

Coach Rita Guarino ha fatto il punto del campionato e della prossima sfida ai microfoni di Claudio Zuliani (Intervista che andrà in onda, in forma integrale, oggi alle 18 su Juventus Tv).

«VITTORIA DIFFICILE CONTRO IL VERONA»

«La partita vinta contro l’Agsm Verona è stata difficile, ci hanno contrastato in ogni iniziativa impedendoci di finalizzare quanto di buono costruito. Stiamo crescendo moltissimo, soprattutto ben figurano le giocatrici che sono chiamate in causa pur essendo meno impiegate. Insomma, siamo sulla strada giusta».

CAMPIONATO: UN BEL PERCORSO…

«Siamo partite bene, disputando ottime gare, andando a segno con più giocatrici, e questo significa che le soluzioni sono tante. L’esordio delle ragazze, compreso il mio, contro l’Atalanta Mozzanica è stato emozionante: il ricordo più bello è legato alla rete con la quale abbiamo sbloccato la partita. Poi, la prima in casa contro la Res Roma: un altro passo importante, perché giocare sul campo “Ale & Ricky” rappresenta vivere completamente tutte le emozioni bianconere. La vittoria a Empoli ci ha consentito di capire, nonostante alcune assenze, di essere un gruppo capace di stringere i denti e portare a casa tre punti preziosi».

E prosegue: «Per diventare una squadra è importante sentirsi tutti parte di un progetto, dalle ragazze allo staff. Vuol dire, anche per chi gioca meno, prepararsi a essere pronti e motivati nel momento in cui è veramente necessaria la partecipazione».

DOMANI, UNA NUOVA SFIDA

«La Pink Bari è una neopromossa in serie A, ha ampliato la rosa e sono sicura che proverà fino all’ultimo a metterci in difficoltà perché giocare contro la Juve dà sempre grandi stimoli. Dovremo dimostrare sempre il nostro valore: per arrivare al top siamo chiamati a lavorare molto perché il campionato è lungo, devono ancora arrivare tanti scontri diretti, il livello si alzerà sempre di più e noi dovremmo farci trovare pronti. Siamo una squadra giovane, che può migliorare su molti aspetti, tra cui alcune dinamiche di gioco, ma mi auguro che il tempo ci aiuterà a perfezionarci».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here