Primi tre punti per il Chieti Calcio Femminile

Primi tre punti per il Chieti Calcio Femminile

1
9
chieti calcio femminile

Era una trasferta insidiosa per il Chieti Calcio Femminile, ma le neroverdi hanno ritrovato la forza e la caparbietà dei bei tempi conquistando così i primi tre punti della stagione a spese della neopromossa Virtus Partenope. La squadra di mister Lello Di Camillo ha giocato una partita attenta e intelligente lottando su tutti i palloni e riuscendo a portare a casa una rotonda e convincente vittoria per 4-0.

Chieti subito in attacco a tamburo battente e vantaggio che arriva nei primi minuti di gara: apertura illuminante di Vukcevic per Pica che si ritrova a tu per tu con il portiere di casa Di Blasio in disperata uscita e lo fredda con un preciso tocco in diagonale. La Virtus prova a reagire e, da una respinta di Balbi su un calcio d’angolo, il pallone arriva sui piedi di D’Avino che alza di troppo la mira. La squadra di casa reclama qualche minuto dopo per un presunto tocco di mano di Ferrazza in area su un’apertura di Galluccio, ma l’arbitro lascia proseguire. Prima della fine del primo tempo altre proteste delle ragazze di mister Esposito su un gol annullato per fuorigioco.

La ripresa si apre con un ennesimo episodio dubbio: atterramento in area di Galluccio, ma anche in questa occasione il direttore di gara lascia proseguire. Da quel momento in poi il Chieti prende in mano le redini del gioco e costruisce tante palle gol. Una strepitosa parata di Di Blasio nega la rete su punizione a Giulia Di Camillo, sempre Di Blasio qualche minuto più tardi si distende sul tentativo di Vukcevic. Ancora il portiere napoletano si oppone di piede al tiro ravvicinato di Giulia Di Camillo prima di capitolare sulla punizione della stessa Giulia Di Camillo che segna da posizione ragguardevole. Sul finale di partita prima Pica coglie la doppietta personale con una caparbia azione in area ed infine Perna segna un gran bel gol.

Finisce 4-0 per il Chieti: una vittoria che regala morale e fiducia all’ambiente neroverde che potrà così lavorare con ancora più serenità nei prossimi giorni.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here