Sportdonna interview – Empoli Ladies, Caucci: “Attesta estenuante, c’è tanta adrenalina”

Il capitano dell'Empoli Ladies, Elisa Caucci si avvicina all'ultima di Campionato

0
201
elisa caucci

Un solo punto divide l’Empoli Ladies dalla Novese, domenica le due squadre, su campi diversi, si giocheranno i loro destini. Qualcuno realizzerà il sogno di arrivare in Serie A. Per avvicinarci all’ultima giornata del Girone A, abbiamo intervistato Elisa Caucci, capitano dell’Empoli Ladies.

Siete prime nel girone ma obbligate a vincere anche nell’ultima gara per mantenere a distanza la Novese, come state vivendo questi ultimi giorni prima della partita?
“Ci siamo, dopo questo lungo e faticoso anno calcistico, siamo arrivate, finalmente alla fase finale di questo campionato. Inutile dire che dentro ognuna di noi si susseguono un mix di emozioni tra loro contrastanti, come la gioia di essere ad un passo dal traguardo e la paura di non raggiungerlo. L’adrenalina sale giorno dopo giorno, sappiamo benissimo che è tutto nelle nostre mani. Sono giorni che le nostre menti si proiettano a domenica e questa attesa è davvero estenuante”.

Che cosa servirà per vincere contro l’Amicizia Lagaccio?
“L’Amicizia Lagaccio è una squadra di tutto rispetto e il loro, ormai confermato terzo posto ne è la prova. Senza nulla togliere alla loro bravura, credo che per vincere, sarà indispensabile tramutare tutte le emozioni in carica agonistica. Siamo una squadra con molte doti tecniche in ogni reparto, sarà quindi la nostra parte emotiva a fare da protagonista in questo incontro”.

Fin qui, dal tuo punto di vista, che Campionato è stato?
“Questo campionato io lo definirei sorprendente e imprevedibile, dove nessuna partita è stata scontata. Fin dall’inizio, anche se,  eravamo tra le favorite del campionato non sapevamo bene il potenziale delle squadre che ci saremmo trovate davanti e arrivare all’ ultima giornata dove ancora la vetta della classifica è da definire, sicuramente lo ha reso un campionato avvincente”.

Hai avuto modo di incontrare i giocatori dell’Empoli durante la stagione?
“Sì, in questo anno è capitato diverse volte di incontrare i giocatori dell’Empoli, per ultima, proprio una settimana fa eravamo ospiti assieme a loro alla cena di premiazione del Leone e Leonessa d’argento. Durante questo anno, inoltre, si sono tenute diverse iniziative, sia nelle scuole che nell’Empoli Store, dove è stata richiesta la nostra presenza affianco ai giocatori della Prima squadra. Tutto questo è emozionante per noi, fino a poco tempo fa era impensabile tutta questa notorietà. Allo stesso tempo, questa vicinanza è molto significativa. La vedo come l’inizio di un legame tra il calcio maschile e quello femminile. Mi auguro fortemente, che un giorno non ci sarà più distinzione tra l’importanza dell’uno o dell’altro, ma si parlerà semplicemente di “Calcio professionistico” senza distinzione di sesso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here